ALTO CONTRASTO -a +A

Occhiali e infezione da Covid

Associazione tra uso quotidiano degli occhiali e suscettibilità all’infezione da malattia Coronavirus 2019

Lo studio ha rilevato che la percentuale di pazienti con COVID 19 che indossavano occhiali per lunghi periodi giornalieri era inferiore a quella della popolazione generale, suggerendo che l’uso quotidiano degli occhiali era associato ad una minore suscettibilità all’infezione da COVID-19.
Questi risultati suggeriscono che l’uso quotidiano degli occhiali è associato non solo ad una minore suscettibilità all’infezione da COVID-19, ma anche che l’occhio può essere una importante via di infezione tanto da indicare la necessità di prestare la maggiore attenzione alle misure di prevenzione come il lavaggio frequente delle mani ed evitare il più possibile di toccare gli occhi.
Usare gli occhiali previene o riduce la possibilità di toccare gli occhi evitando così il trasferimento del virus dalle mani agli occhi. A questo proposito studi hanno dimostrato che in condizioni normali ogni persona tocca involontariamente la superficie dell’occhio circa 10 volte ogni ora e attraverso recettori SARS-CoV-2 (trasportato alla mucosa nasale e nasofaringea fino al dotto lacrimale causando una infezione respiratoria). Lo studio ha rilevato che la percentuale di pazienti con COVID-19 che portano gli occhiali per lunghi periodi durante la giornata è risultata inferiore a quella della popolazione generale. Questi risultati suggeriscono che l’occhio può essere una importante via di infezione per COVID-19 e maggiore attenzione dovrebbe essere prestata alle misure preventive come il lavaggio frequente delle mani ed evitare di toccare gli occhi.

Weiblao Z., Xiaolin W., Junyu L. et al. – JAMA Ophtalmol.,September 16, 2020