ALTO CONTRASTO -a +A
L’Irifor fa leggere l’Adige

La giornata dell’accompagnatore

In occasione della Giornata dell’accompagnatore, sono stati organizzati ieri in via della Malvasia una serie di incontri presso la sede dell’Irifor del Trentino. La cooperativa ha recentemente ricevuto dall’EBU, Unione europea dei ciechi, il premio “Vision for Equality 2015”, in quanto realtà maggiormente distintasi in Europa per la sua attività in favore di ciechi e ipovedenti. In mattinata, è stato presentato il libro dedicato al fondatore dell’UICI, Aurelio Nicolodi. “Una luce nel buio dei giorni”, di Giorgio Lunelli e Alberto Folgheraiter. Quest’ultimo ha parlato anche di un’altra sua opera, “Un popolo, due patrie”, contributo sul “Trentino nel vortice della Grande Guerra”. Entrambi i volumi sono pubblicati da Curcu e Genovese. In seguito, si è parlato del nuovo accordo fra la Tiflosystem, azienda specializzata negli ausili per persone con disabilità, e il nostro giornale, un’intesa coordinata da Danilo Curti, direttore dell’Area marketing dell’Adige. Per chi ha difficoltà visive e di lettura, l’accesso alle notizie del giornale è ora diventato più semplice, immediato e senza costi fino al 31 gennaio. Tutto questo grazie al software gratuito Winlucy, una creazione dell’ingegner Luciano Muratore in collaborazione con la Fondazione Lucia Guderzo di Loreggio (Padova). Nel pomeriggio si è svolta la cerimonia di premiazione del concorso di poesie e racconti “Basilio Beltrami - Pensieri e Parole”, XIV edizione, in memoria dell’ex consigliere dell’UICI. Proprio la Sezione di Trento dell’Unione ha organizzato la competizione assieme all’Irifor. Per l’occasione, come ospite d’onore, è stato invitato il cantautore Goran Kuzminac. Numerosi anche quest’anno i partecipanti che hanno presentato i loro testi, valutati dai giurati Italo Bonassi, Lia Cinà Bezzi, Antonia Dalpiaz, Lilia Slomp Ferrari, esponenti della cultura locale che hanno garantito competenza e serietà nel giudizio. Ai primi tre classificati di entrambe le categorie è stato assegnato anche un riconoscimento in denaro, rispettivamente di 600, 400 e 300 euro. Al primo posto nella sezione poesie, Barbara Cannetti con “La forra del lupo”; nella sezione racconti, Ines Desideri con “Invisibile agonia”. La prossima edizione è prevista nel 2017.
Gabriele Zancanella