ALTO CONTRASTO -a +A

GALA’ MUSICALE E RACCOLTA BENEFICA PER LO SCREENING

Al termine delle Vigiliane la Cassa rurale promuove la tribute band dei Beatles
Il gran galà musicale organizzato dalla Cassa Rurale di Trento per i suoi soci porta in piazza Fiera una tribute band dei Beatles, la <<Magical Mystery Orchestra>>.
L’appuntamento p per giovedì 28 giugno alle ore 21, quanto l’arena allestita per lo svolgimento delle Feste Vigiliane ospiterà l’appuntamento. All’evento è abbinata una raccolta di offerte a favore della cooperativa sociale Irifor, che quest’anno festeggia i suoi dieci anni di vita. <<In pieno spirito di banca che vuole lavorare a sostegno della città ed impegnarsi per il territorio dice il presidente della Cassa Rurale di Trento Giorgio Fracalossi – invitiamo i nostri soci a questa serata chiedendo loro un’offerta a fronte dell’invito riservato per loro nelle nostre diverse filiali. L’importo così ottenuto verrà raddoppiato dalla Cassa Rurale di Trento e donato all’Irifor a sostegno della sua attività di screening>>. Con l’Unità mobile oftalmica (Umo) dell’Irifor, ossia un camper dotato di attrezzatura oculistica completa per lo screening visivo, nel 2017 sono state fatte 1.400 visite. E fino ad ora, nel 2018 gli screening sono stati 600. Dai dati presentati si evince inoltre che dal 2012 sono mediamente 1.450 le persone che ogni anno salgono sull’Umo per farsi visitare, per un totale di 8.700 screening effettuati (dal 2012 a fine 2017). <<Circa il 20% - dichiara il direttore dell’Irifor Ferdinando Ceccato – deve sottoporsi a visite di approfondimento successive. Le patologie oculari più diffuse sono maculopatia e retinopatia, oltre al glaucoma. Soprattutto per gli anziani, se le problematiche vengono scoperte in fase iniziale (diagnosi precoce) è possibile salvare la vista è l’autonomia delle persone che ne sono affette>>. Da ricordare che l’Umo operativa in Trentino (in tutti i distretti sanitari della provincia) ma anche nelle regioni confinanti. Le visite di screening sono completamente gratuite. A sposare l’iniziativa sono anche il Comune di Trento ed il Centro servizi culturali Santa Chiara, a cui è affidata la direzione artistica della serata. <<Si tratta ormai di un “must” inserito nel calendario estivo trentino – spiega l’assessore comunale Roberto Stanchina – E la vicinanza temporale con le Feste Vigiliane, che terminano il 26 Giugno, ci consente di sfruttare la struttura di piazza Fiera anche per il gran galà.>>