ALTO CONTRASTO -a +A

Si parte oggi col corteo storico

Ieri, oltre alle regole, è stato illustrato anche il programma dell’apertura dei lavori. Oggi, infatti, si alza il sipario sull’edizione 2017 delle Feste Vigiliane. Il via ufficiale è previsto per le 19 e 30 quando usciranno dal Castello del Buonconsiglio i personaggi in costume del Corteo inaugurale che dovrebbe raggiungere piazza Duomo alle 20 dove ad attenderli ci saranno il sindaco e altre autorità. Saranno così ufficialmente aperti i festeggiamenti in onore del Santo patrono. «Questa è l’edizione più gossippara-scherza in conferenza stampa l’assessore Roberto Stanchina-e come a Sanremo ogni volta che la stampa critica è un grande successo, così sarà anche per le vigiliane».
Per cercare di dare una maggiore identità alla festa quest’anno tutti i locali sono stati dotati di tovagliette di carta gialle e blu ed è partito il concorso per la foto più bella su Istagram con #cittàgiallablu. Il vincitore potrà di due posti privilegiati per assistere ai fuochi d’artificio di S. Virgilio. Quando, alle ore 20, le Feste Vigiliane saranno dichiarate ufficialmente aperte, l’animazione nelle piazze e nelle strade della città sarà però già entrata nel vivo. Già alle 10 del mattino, infatti, apre in via Garibaldi il Mercato del Contadino e sarà attivo a partire dalle ore 16 il Giardino Delle meraviglie nel Parco Vescovile, dove sarà garantita l’animazione per i bambini fino alle 20.
Dalle 16 alle 23 saranno impegnati nel loro lavoro en plein air in Piazza Adamo d’Arogno gli artisti partecipanti al Simposio di Sculture del legno e dalle 19 alle 23 il Borgo di San Virgilio sarà animato dagli artigiani che metteranno in mostra le loro opere in Via Mazzini (Il Villaggio del Fare) e in Piazza Fiera (La Via dell’Oro e dell’Argento).
Anche Piazza S.Maria Maggiore inserita quest’anno nel percorso di maggiora frequentazione delle Feste, ospiterà dalle 18 alle 23 “L’osteria del Viandante” con proposte di gastronomia tipica e, sempre dalle 18 alle 23, Dark on the road il “bar al buio” che darà modo a chi lo frequenterà di conoscere la disabilità visiva con i suoi limiti, ma anche con le sue risorse e al contempo per amplificare l’uso degli altri sensi, con degustazioni guidate e assaggi di prodotti locali, verso nuovi orizzonti sensoriali dove ascolto, incontro e arricchimento non hanno bisogno della vista.
Le degustazioni saranno legate al tema dell’acqua “Trento e il suo fiume” tanto che oggi si partirà proprio con degustazioni di varie acque dell’acquedotto che saranno degustati insieme ad acque oligominerali.
Le serate vigiliane proposte in piazza Fiera saranno aperte invece alle 21.30 in piazza Fiera da Fiore di Loto, uno spettacolo di nuovo circo con eleganti e straordinarie performance di musica, danza ed effetti nuovi nel loro genere, realizzato dal genio creativo di Roberto Corona.
Stando al filo conduttore dalla festa, “Trento e il suo Fiume”, l’assessore Stanchina ha fatto presente come quest’anno il fiume diventerà navigabile con la possibilità di pagaiare in sicurezza come gli zatterieri.