ALTO CONTRASTO -a +A

PUNTI D’ATTRAZIONE

TUTTE LE PROPOSTE «ARANCIONI» NELLE PIAZZE

Il Festival dell’economia è, tradizionalmente un festival di piazza. Molti gli appuntamenti in centro. Piazza Duomo sarà “da leggere”, grazie alla Libreria del Festival, aperta dall’1 al 4 giugno con orario continuato, nella piazza “cuore” di Trento ci saranno, inoltre, le postazioni di Rai Radio 1 e Radio 3, l’Infopoint del Festival ed un maxischermo, che permetterà di seguire in diretta i principali eventi. In piazza Fiera, quest’anno, dal 2 al 4 giugno, si parlerà di benessere, salute e attività motoria, con un progetto a cura dell’Assessorato allo Sport della Provincia autonoma di Trento. Ci saranno dimostrazioni pratiche e proposte di avvicinamento ad alcune discipline sportive, Piazza Fiera ospiterà anche i laboratori per bambini e ragazzi, con percorsi ludici di sperimentazione motoria e il bic grill del Festival, dove noleggiare gratuitamente le famose biciclette arancioni. In Piazza Santa Maria Maggiore, la Fondazione Franco Demarchi, tutti i giorni dalle 10.00 alle 21.00, proporrà laboratori e spettacoli sui temi dell’educazione alla salute e al movimento. In Piazza Dante, dal 2 al 4 giugno sarà, sarà presente “Il camper della salute” che svolgerà un’attività d’informazione e di consulenza in materia di prevenzione. Dalle 11.00 alle 17.00, spazio anche agli Open days INPS, che offriranno al pubblico del Festival un servizio di consulenza previdenziale e dalle 10.00 alle 18.00 le degustazioni al buio di Dark on the Road, un’occasione per sensibilizzare alla disabilità visiva. La satira sarà l’assoluta protagonista in Piazza Cesare Battisti dove dal 2 al 4 giugno, i disegnatori dello Studio dell’Arte Andromeda si cimenteranno in caricature e disegni umoristici. Nella piazza saranno presenti anche gli stand di A22 e di Hydro Dolomiti Energia. Il Festival arriverà anche al Castello del Buonconsiglio, l’1 e il 2 giugno a partire dalle 18.00, dove il marchio Trentinodoc proporrà aperitivi, degustazioni e musica con le bollicine di montagna di quarantacinque case spumantistiche.