ALTO CONTRASTO -a +A

Cassa Rurale di Trento per cooperativa Irifor

ll contributo è stato consegnato stamani alla sala conferenze dell'istituto di credito cooperativo.
In occasione del Gran Galà Musicale di fine giugno, tradizionale appuntamento di inizio estate offerto dalla Cassa Rurale di Trento a soci e cittadini del capoluogo, si sono raccolte delle donazioni (fra i 2.400 presenti che hanno gradito l’omaggio alla musica immortale dei Beatles con la performance della “Magical Mystery Orchesta”) a favore della cooperativa Sociale Irifor del Trentino Onlus, per celebrare i dieci anni della sua fondazione e sostenere le tante iniziative di prevenzione delle malattie oculari e di assistenza per le persone ipovedenti del nostro territorio.
Nell’occasione sono stati raccolti 4.108 euro.
Successivamente, il consiglio di amministrazione della Cassa Rurale di Trento, in ottemperanza del dettato statutario che prevede il sostegno alla crescita morale e culturale della comunità dove opere nella quotidianità con la sede e la rete di filiali, ha deliberato di integrare con 5.892 euro tale liberalità, portando a 10.000 euro la cifra finale da consegnare ad Irifor.
“Con questa iniziativa – ha spiegato Giorgio Fracalossi, presidente della Cassa Rurale di Trento – abbiamo inteso unire il divertimento offerto dal concerto a un gesto di attenzione concreta nei confronti di una realtà cooperativa che svolge un ruolo prezioso. E’ il grazie per il loro impegno e la loro attività da parte dei soci della Cassa Rurale e da parte dell’istituto di credito cooperativo”.
Nel frattempo Irifor del Trentino, rappresentata dal presidente Fernando Cioffi e dal direttore Ferdinando Ceccato, è cresciuta inglobando nella sua struttura, come è noto, anche le meritorie attività di “ABC Associazione Abbattimento Barriere della Comunicazione” di Trento.
Si è concordato che, in occasione della Giornata Mondiale della Vista, programmata come ogni anno dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per il mese di ottobre (più precisamente per l’11 ottobre), si disporranno cinque giornate di prevenzione della cecità.
Giornate dedicate alle socie e ai soci e ai clienti della Cassa Rurale, saranno organizzate utilizzando il moderno ed attrezzato Laboratorio Mobile di Irifor che sarà parcheggiato, a rotazione, in prossimità di cinque filiali della Cassa Rurale di Trento e precisamente quelle attive nei sobborghi di Gardolo, Cognola, Povo, Sopramonte ed Aldeno.
Soci e clienti dell’istituto di credito cooperativo potranno prenotarsi, nei giorni precedenti, nelle filiali della Cassa Rurale di Trento, scegliendo luogo e orario, per una visita gratuita di prevenzione delle malattie oculari a cura dei medici specialistici messi a disposizione da Irifor.
“Un’ulteriore e favorevole modalità – è stato osservato - per esprimere l’attenzione e la vicinanza, alla comunità trentina, che Cassa Rurale di Trento tradizionalmente manifesta e rileva”.