ALTO CONTRASTO -a +A

Prevenzione delle malattie oculari

(tratto da “L’Artigianato” – luglio 2014)

L’Anap in collaborazione con l’Irifor darà il via nel mese di settembre a una vasta campagna di diagnostica precoce delle malattie oculari.
È stato recentemente raggiunto un importante accordo con la Cooperativa Sociale IRIFOR del Trentino Onlus per avviare una vasta campagna di prevenzione delle malattie oculari. Ci avvarremo di un’unità Mobile Oftalmica, un camper messo a disposizione dalla Cooperativa Irifor, dotato di attrezzatura oculistica completa per lo screening visivo, che consente di diagnosticare le più frequenti malattie oculari. L’attenzione sarà rivolta in particolare alla prevenzione della degenerazione maculare retinica e del glaucoma. L’esame consentirà inoltre di verificare l’acutezza visiva, la pressione oculare e il fondo dell’occhio.
Le visite saranno del tutto gratuite e si svolgeranno in prossimità delle varie sedi dell’Associazione Artigiani. È superfluo sottolineare l’importanza di aderire a questa nostra iniziativa, che ci ha visto tutti estremamente coinvolti nel formulare anche per il futuro progetti di estremo interesse nel campo della prevenzione delle malattie. L’Associazione Artigiani ha condiviso con entusiasmo il nostro progetto e ha intenzione di estendere anche agli artigiani in attività questa nostra iniziativa.
La scienza moderna oggi mette a disposizione strumenti sempre più sofisticati per la diagnostica precoce, ma soprattutto anche noi vogliamo dare il nostro contributo per la diffusione di una cultura della prevenzione. Prevenzione infatti significa evitare malattie che, se prese in tempo, possono essere più efficacemente curate e significa anche consentire rilevanti risparmi a un servizio sanitario nazionale sempre prossimo al collasso. Nel campo poi più specifico delle malattie oculari la Cooperativa Irifor, che rappresenta da anni il più importante punto di riferimento nella nostra provincia, affianca in maniera assai efficace il servizio pubblico, consentendo non solo di alleggerire il lavoro delle strutture sanitarie, ma facendosi anche promotrice di iniziative di studio, riabilitazione, formazione, sensibilizzazione e ovviamente di prevenzione.
Agli interessati, soci dell’Anap e loro coniugi (a quest’ultimi sarà richiesto un piccolo contributo), chiediamo solamente di effettuare la prenotazione della visita, della durata media di un quarto d’ora, presso le sedi comprensoriali della nostra Associazione. Se sarà necessario sarà garantita la presenza dell’Unità Mobile Oftalmica per più giorni o in zone dove comunque sono presenti i nostri uffici.
Le visite saranno effettuate nelle ultime settimane di settembre 2014 e pertanto vi consigliamo di prenotarvi già a partire da fine agosto. L’Anap, con questa iniziativa, condivisa come sempre con i vertici dell’Associazione Artigiani, intende ampliare la propria attività e farsi promotrice di azioni concrete, come gli screening di massa (ma non solo), che stanno dimostrando tutta la loro efficacia per la tutela della salute dei cittadini.
(Claudio Cocco)