ALTO CONTRASTO -a +A
10 anni di sfide e traguardi nella disabilità visiva
Si sono conclusi con uno spettacolo all’Auditorium Santa Chiara i festeggiamenti per i 10 anni dalla fondazione della cooperativa sociale Irifor, un viaggio tra attività, servizi, sfide e traguardi nel campo della disabilità visiva, della prevenzione e della sensibilizzazione. Protagonista sul palco insieme al direttore della cooperativa Ferdinando Ceccato, Oney Tapia, ambasciatore paralimpico cieco e vincitore di “Ballando con le stelle 2017”. Un breve filmato ha preceduto l’entrata dell’atleta per raccontare la sua storia e di come sia diventato cieco in seguito ad un incidente nel 2011, quando aveva quasi 35 anni. “Prima vedevo ed ero cieco. Adesso sono cieco e ci vedo”, queste le parole con cui ha riassunto la sua vita. Un uomo capace di superare limiti sempre più alti, accogliere e vincere le sfide e porsi sempre nuovi obiettivi. Probabilmente molte delle persone che fruiscono delle competenze e professionalità del Centro Irifor, hanno lo stesso entusiasmo e affrontano la vita con identico approccio ma, Oney, essendo persona nota (è anche autore di “Più forte del buio. Niente può fermare i sogni”) ha senz’altro stimolato anche chi fa più fatica. E dopo l’emozione e la commozione spazio all’ironia, con lo spettacolo di Lucio Gardin, ‘Vedendo e scherzando’, scritto ad hoc per IRIFOR.