ALTO CONTRASTO -a +A

Campeggio estivo 2013

(tratto da “Sesto Senso” – settembre 2013)

Anche quest’anno IRIFOR del Trentino ha organizzato il campo estivo, per far trascorrere ai bambini ed ai ragazzi non ed ipovedenti una settimana a contatto con la natura.
Il campeggio si è tenuto dal 28 luglio al 3 di agosto presso il rifugio Barricata, nel comune di Grigno, in Valsugana. Vi hanno partecipato 23 iscritti, di un’età compresa tra i 6 e i 18 anni. Quest’anno sono state proposte molte iniziative, sia ludiche sia didattiche per divertire insegnando.
I maggiori svaghi consistevano nei giochi di gruppo in cui i partecipanti erano suddivisi in tre squadre: Stregoni, Bisonti e Lance, impegnate a conquistare le medaglie nelle varie sfide con tanto di arbitro e capisquadra.
L’appuntamento ha proposto anche momenti esplorativi, come la gita sul fiume brenta, dove ci si è cimentati nella navigazione delle sue acque con il gommone, o l’incontro con la Guardia Forestale che ha spiegato come riconoscere le varie piante e alberi attraverso il tatto. Quanto viene proposto non serve solo per divertirsi e giocare, ma è un’ottima occasione per imparare dagli altri e per migliorare le proprie capacità nel gestire i piccoli aspetti quotidiani; i giovani ospiti infatti dovevano occuparsi della stanza, con la supervisione di animatori e operatori che li aiutavano a trovare delle strategie di autonomia.
Le attività didattiche e terapeutiche consistevano invece nel laboratorio di potenziamento cognitivo, nella musicoterapia e negli esercizi di psicomotricità, momenti utili per imparare giocando e confrontarsi con gli altri presenti con difficoltà simili.
L’aspetto principale di questo appuntamento è il fatto che i ragazzi possano vivere una settimana fuori casa, con la possibilità di socializzare tra loro e fare esperienze nuove, difficilmente riproponibili in contesti scolastici.
(Giulio Thiella)